Strumenti di debito

Gli strumenti di debito sono strumenti di finanziamento attraverso i quali un soggetto che li emette ottiene fondi, in cambio di un rimborso in un determinato periodo e di una redditività preventivamente concordata.

Strumenti di debito

Gli strumenti di debito sono una serie di strumenti attraverso i quali un’azienda, un ente o un’istituzione ottengono finanziamenti. Per fare ciò, l’entità emette uno strumento di debito che un acquirente acquisisce, fornendo così un finanziamento all’entità. A titolo di corrispettivo, l’entità si impegna, trattandosi di un’obbligazione finanziaria, a rimborsare l’importo prestato in un determinato periodo. Per questo viene anche concordata una redditività, che sarà corrisposta al portatore del debito a titolo di prestazione a beneficio.

Gli strumenti di debito più popolari sono obbligazioni, cambiali o cambiali. Tutti sono negoziati sui mercati finanziari. In questo modo, la sua proprietà può alternarsi a seconda delle prestazioni degli acquirenti.

Tipi di strumenti di debito

A seconda delle esigenze della società emittente, il debito può essere classificato in molte tipologie. Questi tassi sono determinati in base alla durata dello strumento di debito fino alla sua scadenza, allo schema di pagamento o alla sua preferenza, tra gli altri.

A seconda della scadenza del titolo, classificheremo lo strumento di debito in:

  • Strumenti di debito a breve termine: si tratta di strumenti di debito emessi con una scadenza di 12 mesi o meno. Cioè, strumenti che hanno una scadenza di un anno o meno. I più comuni sono cambiali e cambiali. A seconda che si tratti di una società o di un governo, sarà rispettivamente una cambiale o una cambiale.
  • Strumenti di debito a lungo termine: si tratta di strumenti di debito emessi con una scadenza superiore a 12 mesi. Cioè, hanno una scadenza di un anno o più. Le più comuni sono le obbligazioni. Indipendentemente dal fatto che siano società o meno, le obbligazioni sono chiamate obbligazioni se si riferiscono al debito aziendale e al debito pubblico. Cioè, se sono debito societario, sono obbligazioni societarie e se sono debito pubblico, emesso da un governo, sono obbligazioni sovrane.

Inoltre, ciascuno di questi strumenti di debito può avere altre classificazioni non esclusive. Ad esempio, uno strumento di debito zero coupon a breve termine (viene effettuato un solo pagamento finale, nessuna cedola periodica).

Esempio di emissione di debito

Supponiamo che un’azienda abbia bisogno di $ 1.000.000 per acquistare una nuova fabbrica. Vuoi anche diversificare il tuo debito con diversi creditori emettendo obbligazioni societarie nei mercati finanziari. In questo modo la società decide di emettere 1.000 obbligazioni da 1.000 dollari ciascuna.

La società ritiene di poter ripagare il debito, a seconda delle obbligazioni che si trovano sul mercato, con un rendimento del 3%. Allo stesso modo, l’impresa ritiene di voler rimborsare il debito con una scadenza di 5 anni.

In questo modo, l’operazione sarebbe simile a questa:

  • Importo specificato: $ 1.000.000
  • Numero di obbligazioni: 1.000
  • Importo del bonus: $ 1.000
  • Interesse annuo: 3%

Se la società riuscirà a collocare tutto il debito, otterrà il finanziamento per costruire la nuova infrastruttura. Tuttavia, dovrai pagare per 5 anni gli interessi sull’importo prestato, nonché l’importo nominale dell’obbligazione, alla scadenza dello strumento di debito.