Situazione economica

La congiuntura economica è la situazione economica congiunta che una data economia mostra in un dato momento. In altre parole, la situazione attuale che sta attraversando un’economia, così come le sue prospettive future.

Situazione economica

La situazione economica, in questo senso, è la situazione economica che una data economia mostra in un dato momento nel suo insieme.

Quindi, la situazione attuale che sta attraversando questa economia, che mostra ciò che viene comunemente indicato come la prospettiva economica. La congiuntura, in altre parole, riflette lo stato attuale di un’economia. Uno Stato che può essere modificato dalle azioni dei diversi agenti socioeconomici, dando vita a nuovi scenari di congiuntura.

Quindi, la congiuntura è data per gli agenti socioeconomici, così come l’evoluzione delle variabili economiche che compongono l’economia. Variabili come offerta, domanda, tasso di interesse e altre variabili rilevanti.

Differenza tra situazione economica e struttura

Situazione economica e struttura sono due concetti che si riferiscono a cose simili, ma che rappresentano l’uno l’opposto dell’altro. Cioè, situazione economica e struttura sono i due tipi di situazioni che un’economia può presentare. Cioè, quando parliamo di situazioni economiche, possiamo dire che la situazione è temporanea o strutturale, riferendosi alla grandezza e alla temporalità della questione.

In questo senso, la situazione economica, come abbiamo detto, è la situazione economica complessiva che una data economia mostra in un dato momento. In altre parole, una situazione di breve termine che mostra lo scenario attuale di una data economia.

Mentre, d’altra parte, la struttura economica è la situazione che un’economia presenta e che non può essere modificata nel breve periodo. In altre parole, situazioni che un’economia presenta nel lungo periodo, che devono essere affrontate nel tempo, non presentando la temporaneità che la situazione presenta.

In termini generali, la congiuntura di solito si riferisce a una situazione specifica che presenta un’economia. Mentre, d’altra parte, la struttura si riferisce alla composizione di un’economia nel lungo periodo.

Principali indicatori della situazione economica

Per misurare la situazione che sta attraversando un’economia, ci sono una serie di indicatori che chiamiamo indicatori di situazione economica. In questo senso, questi ci aiutano a controllare la situazione attuale che sta attraversando un’economia, nonché a conoscere lo stato della situazione.

Tra i principali indicatori della situazione economica vi sono:

  • Indice dei prezzi.
  • Salari
  • Produzione.
  • Lavoro.
  • Commercio estero.
  • I consumi delle famiglie.
  • Ordini aziendali.

Sebbene ci siano molti indicatori della situazione economica, questi sono solitamente i più utilizzati. Alcuni indicatori che ci permettono di valutare il comportamento dell’economia di un paese in un dato periodo, in uno scenario congiunturale.

Anche se è vero che alcuni di essi possono presentare problemi temporanei. Ad esempio, in relazione alla disoccupazione, possiamo parlare di diversi tipi di disoccupazione. Tra questi, la disoccupazione strutturale.

Gli effetti della politica economica

Come con la struttura economica, la situazione economica può essere modificabile, mutevole, prima delle azioni dei diversi agenti socioeconomici. In questo senso, la situazione economica presenta una maggiore facilità a subire cambiamenti, poiché si tratta di uno scenario più fugace rispetto, al contrario, a quello presentato dalla struttura economica. Per questo l’influenza della politica economica gioca un ruolo fondamentale in questa materia.

Quindi, la politica economica, gestita dai politici in un dato territorio, è lo strumento per gestire la situazione economica. A seconda delle azioni svolte, queste avranno un impatto maggiore o minore sulla situazione in un paese.

Pertanto, è necessario che, quando la situazione non è favorevole per gli agenti che convivono in un’economia, la politica economica, ben applicata, cerchi di modificare lo scenario, producendo una convergenza verso scenari più favorevoli che consentano una maggiore crescita economica e un ulteriore sviluppo .

Esempio di una situazione economica

Per fare un esempio della situazione economica, il miglior indicatore per questo è l’occupazione. L’occupazione è un indicatore che soffre di una grande stagionalità. In altre parole, esistono scenari congiunturali in cui la variabile occupazione si comporta in un modo o nell’altro.

In questo senso, il settore turistico, con un alto tasso di occupazione temporanea, è un settore che tende a generare occupazione quando si verificano picchi di domanda elevati come quello registrato durante il periodo estivo. In questo senso, l’estate e la variazione dell’occupazione (al rialzo) è un buon esempio della situazione. Ebbene, grazie all’estate si registrano aumenti delle assunzioni di personale, oltre a maggiori consumi.

Come abbiamo fatto in questo modo, il Natale è un altro scenario che rappresenta molto bene uno scenario congiunturale. Viste le date, nel mese di dicembre si registrano aumenti delle assunzioni di personale, consentendo che, a causa della situazione, si riduca il numero dei disoccupati nel territorio.