Raccolta di fondi

Il crowdfunding o crowdfunding è una forma di finanziamento che consiste nell’utilizzare il capitale di numerosi individui attraverso piccoli contributi.

Raccolta di fondi

Il crowdfunding aiuta le piccole imprese a ottenere finanziamenti superiori a quelli che banche, amici e familiari possono fornire. Viene utilizzato come fonte di finanziamento per progetti molto diversi, da campagne politiche o commerciali a progetti musicali o artistici (ottenere denaro per film o cortometraggi).

Viene normalmente utilizzato per finanziare nuovi progetti. Le piattaforme di crowdfunding consentono alle persone in qualsiasi parte del mondo di offrire denaro a persone o aziende.

Origine del crowdfunding

Sebbene sia un fenomeno relativamente recente, il crowdfunding si è sviluppato dalla fine del XX secolo per raggiungere il livello che conosciamo.

L’origine del moderno crowdfunding risale al 1997. In quell’anno, un gruppo musicale ha raccolto fondi attraverso questo canale per finanziare il proprio tour. Da lì è nata la prima piattaforma di crowdfunding nella storia di Internet.

ArtistShare nasce nel 2000 con l’idea che i fan degli artisti finanziassero le loro nuove creazioni. Tale è stato il suo successo che Bloomberg News ha propagandato il suo buon lavoro e ha elogiato il suo modello di business.

Tuttavia, non sarebbe stato fino al 2006 fino a quando il termine crowdfunding non fosse stato coniato da Michael Sullivan. Successivamente, lo slancio per questo tipo di finanziamento è cresciuto progressivamente e nel 2008 è stata fondata una nuova piattaforma di crowdfunfing: Indiegogo. E solo un anno dopo nasce Kickstarters, un’altra piattaforma dedicata a facilitare la crescita degli artisti.

Ovviamente la svolta è arrivata nel 2012 con il lancio di Fundable, la prima piattaforma di crowdfunding dedicata agli imprenditori.

Da allora il mercato non ha smesso di crescere e le sue dimensioni superano già i 15.000 milioni di dollari.

Come funziona il crowdfunding?

Questa rete di finanziamento è normalmente online, permettendo di raggiungere un gran numero di persone, che attraverso donazioni finanziarie riescono a finanziare un progetto. In alcuni casi, le persone che contribuiscono con i loro soldi lo fanno in modo disinteressato, semplicemente per la soddisfazione di aiutare qualcuno nella realizzazione di un progetto. Tuttavia, in altri casi, gli utenti possono richiedere una certa ricompensa, come una menzione digitale, essere i primi a usufruire del servizio offerto o ottenere un prodotto personalizzato, tra gli altri. In questo primo tipo di crowdfunding (per donazione o ricompensa) il denaro conferito non viene recuperato.

Esiste però un secondo gruppo in cui il capitale conferito rappresenta un investimento, o attraverso la ricezione di una percentuale della società attraverso azioni della società creata (equity crowdfunding), con la riscossione dei corrispondenti dividendi. Il denaro trasportato dall’investitore entrerà a far parte del capitale sociale della società. L’altro gruppo in cui il capitale conferito viene recuperato è attraverso la restituzione del prestito con interessi (crowdlending), dove l’investitore agisce come prestatore, in questo caso l’azienda includerà il denaro del crowdlending nelle sue passività. Di seguito vedremo tutte le tipologie di crowdfunding.

Il crowdfunding consente l’avvio e lo sviluppo di un’impresa grazie agli investimenti relativamente piccoli fatti da un gran numero di persone, quando è difficile accedere ad altre forme di finanziamento o hanno costi molto elevati.

L’idea è che, viste le difficoltà nell’ottenere un prestito bancario che permetta di avviare un’iniziativa, sempre più imprenditori ricorrono a questo mezzo di finanziamento utilizzando Internet per organizzarsi ed entrare in contatto con persone disposte a sostenerli finanziariamente. Anche se è vero che in precedenza esisteva anche il cosiddetto crowdfunding, l’era digitale ha posto le basi del suo successo, facilitando la creazione e la moltiplicazione delle piattaforme di crowdfunding.

Fasi dei progetti di crowdfunding

Le fasi principali nella maggior parte delle forme di crowdfunding sono le seguenti:

  • L’ imprenditore invia il suo progetto: il progetto o l’idea viene inviato alla piattaforma e viene scelto come candidato per il finanziamento.
  • Valutazione del progetto: la piattaforma valuta il progetto e le possibili tipologie di crowdfunding.
  • Pubblicazione: Il progetto viene pubblicato sulla piattaforma in cui rimane un periodo di tempo in cui le persone possono investire su di esso, attraverso le diverse tipologie di crowdfunding definite per il progetto.
  • Chiusura del progetto: È il momento in cui scade il termine stabilito, il progetto viene chiuso e viene verificato il finanziamento ottenuto.

Tipi di crowdfunding

Esistono cinque principali sistemi di crowdfunding basati sulla ricompensa che i partecipanti ottengono partecipando al progetto:

  • Sotto forma di azioni o partecipazioni della società: Il partecipante diventa un partner della società.
  • Nessuna ricompensa: si tratta semplicemente di una donazione, contributi per i quali non è previsto alcun beneficio in cambio.
  • Prestiti o crowdlending : il partecipante ottiene un tasso di interesse per il denaro preso in prestito, si comporta come se fosse un prestatore.
  • Royalties: ottieni una parte simbolica dei benefici.
  • Ricompensa : si ottiene un altro tipo di ricompensa concordata, come un regalo, un bene o un servizio del progetto.

Piattaforme di crowdfunding

Nel mondo ci sono molte piattaforme di crowdfunding. Tuttavia, dobbiamo prestare particolare attenzione ai seguenti aspetti:

  • Piattaforma autorizzata : poiché ci sono molte truffe online con questi tipi di piattaforme, dobbiamo assicurarci che la piattaforma sia adeguatamente autorizzata dall’ente di regolamentazione. In questo modo, faremo in modo che i nostri soldi siano al sicuro.
  • Conoscere le leggi che regolano il crowdfunding in ogni area geografica : La legislazione cambia in ogni paese, quindi non è raro trovare trattamenti legali diversi in paesi diversi.
  • Fiscalità : La supervisione degli organi fiscali è molto importante, quindi dobbiamo essere attenti alla tassazione di questo tipo di finanziamento ai benefici che otteniamo come investitori in questo tipo di progetto.

Piattaforme di crowdfunding in spagnolo

Alcune delle piattaforme di crowdfunding più importanti e popolari in Spagna sono le seguenti:

  • Verkami.
  • GoFundMe.
  • Fare squadra.
  • Lanciaci.
  • Migranodearena.org
  • Ulule.
  • Gocciolare.
  • Hai bisogno di donazioni.
  • io aiuto.
  • Kukumiku.

Vantaggi e svantaggi del crowdfunding

Come ogni cosa, il crowdfunding ha i suoi vantaggi e svantaggi. I principali vantaggi includono quanto segue:

  • Accesso facilitato al finanziamento da parte dell’imprenditore.
  • Opportunità di validare il modello di business con meno risorse e in modo veloce.
  • Possibilità di fidelizzare i follower al progetto fin dall’inizio.
  • Controllo sul progetto stesso.
  • Opportunità di offrire progetti relativi a diversi argomenti.
  • Dal punto di vista dell’investitore, un’opportunità per investire in progetti ad alta crescita.
  • Puoi investire in progetti di crowdfunding con pochi soldi.
  • Un rapporto più stretto tra investitore e imprenditore.

Al contrario, i suoi principali svantaggi sono i seguenti:

  • Essendo disponibile su Internet, la tua idea di business può essere copiata e imitata da altre persone.
  • Trattandosi di un settore in crescita e relativamente nuovo, mancano ancora i meccanismi per prevenire le truffe e garantire l’efficienza del flusso di capitali.
  • Di norma, se l’obiettivo della campagna non viene raggiunto, il denaro accumulato non verrà ricevuto dalla persona che propone il progetto.