Nota commerciale

Una nota commerciale è un tipo di credito utilizzato come forma di pagamento. Ha un tasso di interesse e una data di scadenza, per lo più a breve termine, dalla quale può essere scambiato con denaro .

Nota commerciale

La nota commerciale è una garanzia che una volta trascorsa la data di scadenza della stessa, può essere cambiata con denaro. Questo documento contiene un impegno di pagamento dall’emittente al destinatario a una certa data.

Diverse aziende decidono di utilizzare questo metodo per finanziarsi a breve termine. In questo modo emettono un pacchetto di cambiali aziendali con un valore nominale superiore al prezzo di acquisto, in modo che la redditività degli investitori risieda nella differenza tra i due titoli.

Tra i suoi vantaggi, possiamo evidenziare la flessibilità che concede ai clienti per poter acquistare un determinato bene o servizio anche se non hanno abbastanza liquidità e pagarlo in futuro. Insieme a questo, è legalmente supportato, in modo che il proprietario della cambiale abbia il diritto di riscuotere il valore nominale. Ha una redditività più elevata rispetto agli strumenti finanziari a reddito fisso.

Il suo principale svantaggio è il rischio associato a questo tipo di cambiale. Non è assistito né dal fondo di garanzia degli investimenti né dal fondo di garanzia dei depositi. In questo modo, in caso di insolvenza della società, ci saranno difficoltà di riscossione. Inoltre, hanno una bassa liquidità, che a volte impedisce la raccolta immediata.

Caratteristiche della nota commerciale

Tra le diverse peculiarità che presenta questo tipo di cambiale, si evidenziano le seguenti.

  • Viene utilizzato sia come finanziamento che per il pagamento di operazioni commerciali.
  • Consiste in una data di scadenza, sono principalmente emessi a breve termine.
  • Può essere emesso come nota all’ordine, che può essere trasferita dal proprietario senza alcun obbligo o procedura. Può essere emesso anche come cambiale non fatta su ordinazione, questo si caratterizza perché se si vuole trasferire, deve essere firmato davanti a un notaio.
  • Hanno un rischio maggiore rispetto ad altri strumenti di finanziamento, quindi la redditività è maggiore.
  • Il tuo cambio di denaro sarà soggetto alla situazione finanziaria della società emittente o garante.

In conclusione, la banconota è una tipologia di banconota che può essere utilizzata sia per ottenere finanziamenti a breve termine sia per operazioni commerciali. La loro redditività è superiore agli strumenti a reddito fisso in quanto presentano un rischio di insolvenza più elevato. Sono emessi, principalmente, a breve termine.