Il mercato azionario alternativo (MaB)

Il mercato azionario alternativo (MaB) è un mercato finanziario creato in Spagna in modo che le piccole e medie imprese (PMI) possano essere quotate sul mercato azionario spagnolo e quindi potersi finanziare emettendo le proprie azioni.

Il mercato azionario alternativo (MaB)

Si tratta quindi di un mercato focalizzato su quelle aziende a bassa capitalizzazione di mercato, che cercano finanziamenti abbinati a regolamentazione, costi e processi adeguati alle loro dimensioni e caratteristiche.

Va notato che uno dei motivi per la creazione di questo mercato all’epoca era ed è quello di creare una fonte di finanziamento alternativa al credito bancario. Dato che c’è un’eccessiva concentrazione di finanziamenti da parte delle PMI con risorse esterne.

Per tutto questo è nato questo mercato, per dargli la possibilità e agevolare le aziende di potersi autofinanziare con le proprie risorse attraverso aumenti di capitale. E così mantenere un equilibrio nel suo equilibrio finanziario, tra risorse proprie e altre risorse.

Vantaggi del mercato azionario alternativo per le aziende

Qualsiasi azienda che intenda quotarsi sul mercato azionario alternativo avrà una serie di vantaggi che ne supporteranno sia la possibile espansione sia la competitività nel proprio settore. Diamo un nome ad alcuni di questi vantaggi:

  • Finanziamento : ottenere finanziamenti per intraprendere progetti di espansione è l’obiettivo principale di qualsiasi società quotata in borsa. Questo finanziamento viene effettuato tramite fondi propri (azioni).
  • Visibilità e riconoscimento : l’emissione di azioni nel mercato azionario alternativo offre alle aziende una maggiore presenza nella sfera pubblica. A causa di una maggiore copertura da parte di analisti e media. Questo, quindi, aumenta il potere del tuo marchio e il riconoscimento pubblico.
  • Liquidità : la quotazione in borsa fornisce liquidità alle azioni della società. Ciò significa una maggiore facilità di conversione in denaro rispetto a quelle società che non sono quotate. Pertanto, questo è un fattore determinante per i potenziali investitori.

Requisiti per poter quotare sul mercato azionario alternativo

Qualsiasi azienda che voglia offrire le proprie quote nel MaB, deve soddisfare una serie di requisiti fondamentali. Li vediamo di seguito:

  • Trasparenza : è richiesto un elevato livello di trasparenza da parte dell’azienda. Sia con riguardo alla pubblicazione del proprio bilancio che a qualsiasi tipo di informazione o procedura richiesta dall’organo competente.
  • Informazione : Obbligo di pubblicare informazioni periodiche, nonché qualsiasi informazione rilevante per gli investitori. All’interno di questo, c’è una relazione finanziaria semestrale che fa riferimento al bilancio intermedio e una relazione finanziaria annuale, che include i conti annuali certificati della società.
  • Consulente registrato : L’azienda deve avere un consulente che la aiuti sia nel suo ingresso nel mercato sia durante il periodo in cui vi rimane.
  • Fornitore di liquidità : è necessario disporre di un’entità che fornisce liquidità alla società. Vale a dire, che ha il compito di facilitare la negoziazione delle sue azioni.
  • Segregazione azionaria : Il MaB chiede alle società che la proprietà delle proprie azioni sia distribuita tra i diversi azionisti. Pertanto, alcuni dei criteri stabiliti dal mercato per garantire ciò è che deve avere almeno 20 azionisti con una quota inferiore al 5%.

Altri mercati azionari alternativi

In quasi tutti i paesi finanziariamente sviluppati, esistono mercati azionari creati in modo che le piccole e medie imprese possano essere quotate in borsa e quindi cercare finanziamenti attraverso le proprie risorse. Diamo un’occhiata ad alcuni esempi di mercati azionari alternativi in ​​Europa:

  • AIM (Inghilterra).
  • NYSE Alternext (Francia, Belgio, Olanda e Portogallo).
  • Standard di ingresso (Germania).
  • AIM Italia (Italia).
  • Mercato dei titoli aziendali (Irlanda).