Costi di transazione

I costi di transazione sono i costi sostenuti per effettuare una transazione di mercato.

Costi di transazione

Il concetto di costi di transazione è stato sviluppato per la prima volta dal premio Nobel Ronald Coase, che si è chiesto perché esistono le aziende. Secondo Coase, i costi di transazione sono i costi associati all’utilizzo del meccanismo dei prezzi di mercato e le società vengono create per ridurre questi costi.

Tipi di costi di transazione

Tra i tipi di costi di transazione ci sono:

  • Costi di ricerca : i costi associati alla ricerca dei fornitori del bene o del servizio di cui abbiamo bisogno. Indagare sulla sua idoneità, affidabilità, disponibilità e prezzo.
  • Costi di assunzione : sono i costi di negoziazione e redazione dei contratti. A cui sono comprese le spese di verifica del rispetto dell’accordo.
  • Costi di coordinamento : è il costo dell’organizzazione e del coordinamento dei diversi input o processi necessari per ottenere il bene o servizio desiderato. All’interno di questi costi rientrano i costi di comunicazione, trasporto, ecc.

Il rapporto tra costi di transazione e dimensioni dell’azienda

Per Coase, l’impresa e il mercato sono mezzi alternativi di organizzazione economica. Nel mercato, beni e servizi vengono scambiati in modo decentralizzato. Nel caso della società, invece, si determina internamente quali operazioni vengono effettuate e si stabilisce un sistema di organizzazione gerarchica.

Così, ad esempio, un designer può vendere autonomamente i propri servizi sul mercato oppure può far parte dello staff di un’azienda, dedicandosi esclusivamente ad essa.

Le aziende esistono perché l’utilizzo del meccanismo di mercato comporta dei costi, quindi le aziende sono un modo più efficiente per organizzare le risorse e ridurre i costi di realizzazione di ogni transazione.

Quanto tempo crescerà un’azienda? L’attività crescerà fino a quando i costi di organizzazione interna di una transazione aggiuntiva non saranno pari ai costi di acquisizione sul mercato aperto.

Le aziende non crescono illimitatamente poiché i costi organizzativi aumentano con le dimensioni. In questo modo si arriverà a un punto in cui sarà più efficiente utilizzare il meccanismo di mercato.