Capitale

Il capitale è uno dei quattro fattori di produzione, che è costituito da beni durevoli destinati alla produzione.

Capitale

Il capitale è uno dei quattro fattori di produzione insieme a terra, lavoro e tecnologia. È caratterizzato dal comprendere tutti i beni durevoli utilizzati per fabbricare altri beni o servizi. Così, ad esempio, un forno fa parte del capitale di un fornaio poiché lo utilizza per cuocere il pane (altro bene) e i servizi che fornisce dureranno per diversi anni.

In questa linea, il capitale serve a generare valore. Ciò, attraverso la fabbricazione di altri beni o servizi o ottenendo profitti o profitti dalla detenzione o dalla vendita di titoli.

Per produrre beni o servizi, il capitale deve combinarsi con altri fattori di produzione. La combinazione precisa dipenderà dalla tecnologia utilizzata e dalle caratteristiche del bene o servizio prodotto.

Il capitale aumenta la produttività degli altri fattori produttivi. Tuttavia, se il capitale rimane fisso e il resto dei fattori aumenta, l’aumento della produttività sarà decrescente (legge della produttività marginale decrescente).

Il capitale si riferisce anche alle risorse finanziarie che vengono investite in un determinato progetto per la produzione o la vendita di servizi. Inoltre, il capitale è considerato anche reddito da interessi o altri guadagni finanziari.

Obiettivo di capitale

L’obiettivo del capitale è ottenere profitto o interesse sull’attività economica o sullo strumento finanziario in cui il denaro è investito. La sua caratteristica principale è quella di essere un fattore che può essere utilizzato per generare più valore. Sebbene il semplice possesso o investimento di questo in un progetto non garantisca che il risultato avrà successo.

Nel caso delle società, i soci effettuano un contributo in conto capitale sotto forma di denaro, beni o conoscenze con l’aspettativa di ottenere un profitto in futuro.

Allo stesso modo, nel caso degli strumenti finanziari, le persone vi investono il loro capitale sperando di ottenere un profitto rivendendolo o per gli interessi generati durante il tempo in cui conservano il bene nella loro proprietà.

Tipi di capitale

Il capitale può essere raggruppato in diverse categorie. Ecco alcuni esempi di queste categorie.

  • Per tipo di proprietario:
    • Pubblico : proprietà dello Stato o del governo, ad esempio gli edifici di enti pubblici.
    • Privato : quando i proprietari sono agenti privati ​​come individui, aziende o organizzazioni. Ci riferiamo, ad esempio, ai macchinari di un agricoltore.
  • Per costituzione:
    • Fisico : significa che è tangibile e visibile, come macchine agricole, computer, strutture, edifici, ecc.
    • Intangibile : non è tangibile, ma è reale. Ci riferiamo a idee, concetti, marchi, immagini, tra gli altri, che generano valore.
  • Secondo termine:
    • A breve termine : i profitti sono attesi a breve termine (di solito entro un anno). Questo potrebbe essere, ad esempio, il capitale che viene investito per la rivendita di prodotti che dovrebbero essere venduti nella loro interezza in un anno. In contabilità è incluso nell’attivo circolante.
    • A lungo termine : quello che viene investito con una prospettiva di profitto in diversi anni, ad esempio, l’investimento nella costruzione di un’infrastruttura i cui benefici si vedranno in cinque anni. In contabilità è incluso nelle immobilizzazioni.
  • Altri tipi di capitale:
    • Capitale umano: è una misura del valore economico delle competenze professionali di una persona.
    • Capitale finanziario: rappresenta l’intero patrimonio di una persona ai prezzi di mercato.
    • Capitale sociale: sono i contributi che i soci di un’impresa erogano e per i quali ottengono una parte della proprietà dell’impresa.
    • Venture capital: Si tratta di investimenti nel capitale di società private (che non sono quotate in borsa).
    • Capitale flottante: è la percentuale degli azionisti eccezionali di una società che può essere acquisita da investitori al dettaglio.

Capitalismo e capitale

Vale la pena ricordare che quello che chiamiamo capitalismo è un sistema economico e sociale che si basa sull’idea che aumentare il capitale attraverso l’investimento privato è il meccanismo per generare ricchezza.